Sanità, Lombardo: "Il piano di rientro non taglia l'essenziale"

A dirlo il presidente della Regione che ha aggiunto: "La riduzione del numero di persone che per curarsi emigra dalla Sicilia ci dimostra che i cittadini cominciano a fidarsi di più del sistema sanitario"

MESSINA. "Tutti devono capire che il piano di rientro della Sanità non è il taglio dell'essenziale, ma è il taglio di quello che rappresenta un di più, in modo che quello che resta raggiunga livelli di eccellenza".
A dirlo il presidente della Regione Raffaele Lombardo, durante l'inaugurazione della 72esima fiera internazionale di Messina.   
"Non si misura nel numero di posti letto - conclude Lombardo - la qualità di un sistema sanitario, ma nei livelli di assistenza. La riduzione, ad esempio, della mobilità, cioé la diminuzione del numero di persone che per curarsi emigra dalla Sicilia, ci dimostra che i cittadini cominciano a fidarsi di più del sistema sanitario regionale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati