Cammarata attacca Lombardo: "Vuole commissariare tutto"

Il sindaco di Palermo durissimo con il presidente della Regione: "Quando trova oppositori la sua tattica è questa. Nel mio caso non può farlo e si limita ad auspicare una simile ipotesi. Lo stesso vale per il suo compagnuccio di partito Musotto"

PALERMO. "Lombardo vuole commissariare tutto, anzi sta commissariando tutto. Quando trova degli oppositori la sua tattica è questa. Nel mio caso non può farlo e si limita ad auspicare una simile ipotesi". Lo ha detto il sindaco di Palermo Diego Cammarata durante la conferenza stampa, che si è svolta a Villa Niscemi a Palermo.    "Lo stesso - ha aggiunto il sindaco - vale per il suo compagnuccio di partito Francesco Musotto, che dopo le cocenti delusioni avute negli ultimi dieci anni non può fare altro che dire quello che dice. Umanamente lo comprendo - conclude - e a Musotto continuo a volergli bene"


Cammarata ha anche parlato della situazione, molto delicata, dell'Amia: "C'é la volontà di risanare i debiti dell'Amia. Oggi in giunta abbiamo approvato una delibera che prende atto di una transazione fatta ieri con l'azienda per chiudere una partita di dare e avere. I fondi per risanare l'Amia - ha aggiunto - fanno parte di un piano approvato dal ministero dello Sviluppo economico e dal tribunale fallimentare e riguardano la ripatrimonializzazione della società attraverso il passaggio del 49% delle azioni dell'Amg e di alcuni immobili comunali già trasferiti, compreso il fondo di Bellolampo, per il quale mancano solo alcuni dettagli. Inoltre, saranno trasferiti 59 milioni di euro per l'investimento, somma erogata dallo Stato attraverso i fondi Cipe e già trasmessi al Comune".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati