Fiat, vertenza in stallo: sciopero degli operai

I lavoratori hanno deciso di incrociare le braccia dopo avere appreso telefonicamente dalla delegazione sindacale di Fim Fiom e Uilm che sta partecipando a una riunione al ministero per lo Sviluppo che non ci sarebbero novità positive riguardo il futuro dello stabilimento

TERMINI FIAT. Ferma la produzione alla Fiat di Termini Imerese. Gli operai hanno deciso di incrociare le braccia dopo avere appreso telefonicamente dalla delegazione sindacale di Fim Fiom e Uilm che sta partecipando a una riunione al ministero per lo Sviluppo che non ci sarebbero novità positive riguardo il futuro dello stabilimento.     All'incontro partecipano rappresentanti della Fiat, delle istituzioni siciliane, sindacati e Invitalia, l'advisor che ha definito la short list delle imprese interessate a rilevare tutto o parte dello stabilimento siciliano, che il Lingotto ha deciso di chiudere a fine anno. "Purtroppo non c'é alcuna novità per gli operai della Fiat di Termini Imerese - dice il vicepresidente della commissione Attività produttive dell'Assemblea regionale siciliana, pino Apprendi, presente alla riunione al ministero - Siamo fermi alle notizie di aprile. Ci avviamo alla chiusura della fabbrica e ancora non c'é alcuna certezza per i lavoratori della Fiat e dell'indotto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati