Nitto Palma nuovo ministro della Giustizia

Il presidente della Repubblica ha ufficializzato questo pomeriggio la nomina e accettato le dimissioni di Angelino Alfano, segretario nazionale del Pdl. Entra nel governo anche Anna Maria Bernini Bovicelli, avrà la delega alle politiche comunitarie

Sicilia, Politica

ROMA. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questo pomeriggio, al Palazzo del Quirinale, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta. Era presente il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra. Il Presidente della Repubblica - si legge in una nota diffusa dal Quuirinale- ha firmato il decreto con il quale, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, vengono accettate le dimissioni rassegnate da Angelino Alfano dalla carica di Ministro della Giustizia e nominato al medesimo dicastero il senatore Nitto Francesco Palma che cessa dalla carica di Sottosegretario di Stato all'Interno.
Il Capo dello Stato ha, altresì, firmato, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, il decreto di nomina dell'onorevole Anna Maria Bernini Bovicelli alla carica di Ministro senza portafoglio. La Bernini, secondo quanto si apprende da fonti di governo, avrà la delega alle politiche comunitarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati