Lavori al dissalatore Caneto di Lipari

LIPARI. Per due giorni si profila una emergenza idrica a Canneto, località turistica di Lipari (Me). Per collegare la tubazione al nuovo impianto di desalinizzazione, finanziato dal ministero dell'Ambiente, saranno fermati i moduli del vecchio dissalatore ha dovuto fermare gli impianti del vecchio dissalatore. La borgata di Canneto che in questi giorni d'estate ospita almeno tremila turisti in alberghi, residence, case vacanze e appartamenti privati, è collegata solamente al vecchio dissalatore, a differenza di Lipari che ha la sua rete indipendente e che tra oggi e domani potrà contare sull'acqua (circa 5 mila tonnellate) che sarà trasportata con la nave cisterna della società 'Vemar' di Napoli. I lavori nella frequentata spiaggia di Unci sono stati contestati da abitanti, turisti e anche dal Codacons che ha inviato un esposto alla procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto (Me). Se ci sarà carenza d'acqua a Canneto, la giunta comunale, in raccordo con l'ufficio preposto e con il responsabile del servizio rifornimento idrico Riccardo Casamento, ha previsto l'invio di autobotti private a Canneto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati