Trovati droga e refurtiva, denunciati tunisini

MAZARA. Oltre 100 grammi di hashish, circa 120 grammi di eroina, quattro chili di sigarette di contrabbando, assieme ad attrezzatura da sub, computer, orologi, oggetti in oro e telefonini per un valore di circa 19 mila euro - tutta merce di probabile provenienza furtiva - stati sequestrati a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, dai militari della Guardia di finanza, che hanno denunciato quattro tunisini, a vario titolo, per ricettazione, contrabbando, spaccio di sostanze stupefacenti e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il materiale sequestrato era in un covo utilizzato da uno degli extracomunitari, entrato clandestinamente in Italia, per il quale è stata chiesta l'espulsione. La droga era in un'altra abitazione utilizzata sempre da immigrati, dove i militari hanno trovato ciclomotori smontati, biciclette e documenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati