Ticket sanitario, da oggi 10 euro in più sulle ricette

Gli effetti della manovra Tremonti si fanno sentire subito nelle tasche dei siciliani, con un incremento di otto euro rispetto a prima. Saranno esentati solo i redditi inferiori agli undicimila euro

PALERMO. Non ci sono più dubbi. Così come aveva anticipato il Giornale di Sicilia nei giorni scorsi anche nell'Isola è in vigore l'aumento del ticket sanitario di 10 euro sulle ricette mediche per la specialistica e la diagnostica ambulatoriale, previsto dalla manovra Tremonti. Ieri l'assessorato alla Salute, guidato da Massimo Russo, ha diramato a tutti i manager una circolare con cui viene disposto l'incremento. In Sicilia è già in vigore la quota fissa di 2 euro su ricetta medica per questo tipo di prestazioni. Per cui l'incremento è di 8 euro.


Resta immutata, invece, la quota di compartecipazione della spesa sanitaria, commisurata al valore delle prestazioni inserite nella ricetta (pari a 36,15 euro come limite massimo più il 10% dell'eventuale differenza tra il valore della prestazione e i 36 euro). È chiaro che l'aumento interesserà chi non è esente. Quindi le fasce con un reddito superiore a 11 mila euro. Il nuovo ticket riguarderà le ricette mediche per tutti gli esami ambulatoriali (laboratori d'analisi, oculistica, radiologia, visite specialistiche, mammografie, tac e diagnostica in genere). Il nuovo ticket da ieri si è già pagato nelle strutture private. Adesso, anche quelle pubbliche si dovranno adeguare. Negli ospedali, infatti, in questi primi due giorni si sono registrate incertezze da parte degli operatori sanitari, dovute all'immediata entrata in vigore della manovra che non aveva permesso alle strutture di aggiornare i prezzi. Nell'Isola era già in vigore dal 2002, invece, l'altro ticket da 25 euro sui «codici bianchi» per il pronto soccorso, che da lunedì è scattato nelle altre regioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati