Inchiesta festini, due imputati patteggiano la pena

PALERMO. Il gup di Palermo Fernando Sestito ha condannato a tre anni e sei mesi Dante Varesi e a un anno e otto mesi Nicola Silvano che hanno patteggiato la pena. Entrambi erano imputati nel processo per un maxi-traffico di droga tra il Sudamerica, la Spagna, l'Olanda e la Sicilia. L'inchiesta, che ha dato vita al procedimento, coordinata dai pm Marcello Viola e Geri Ferrara, riguarda, tra gli altri, Perla Genovesi, ex assistente parlamentare che collabora con la giustizia e che ha parlato di festini a luci rosse a base di coca con politici trapanesi.    La pentita ha fatto ai pm anche il nome di un'amica, Nadia Macrì, escort, che avrebbe partecipato a serate hard con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Questa parte dell'inchiesta è stata però inviata dalla Dda palermitana alla Procura di Milano.     Per altri otto imputati il 17 novembre comincerà il processo con rito ordinario davanti alla quinta sezione del Tribunale di Palermo, mentre altri imputati hanno scelto l'abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati