Quei liquami sul litorale agrigentino

Egregio Direttore, sono un turista, che insieme alla sua famiglia, sta trascorrendo un periodo di vacanze sul litorale agrigentino, Lido Rossello per la precisione, e questa mattina ci siamo trovati ad assiste ad uno spettacolo sconcertante.
Mentre ci accingevamo a scendere in spiaggia, da un tombino sono fuoriusciti dei liquami maleodoranti che dalla spiaggia si riversavano in mare tra la gente. Ribadisco uno spettacolo veramente allucinante. Personalmente mi sono adoperato per l'intervento delle autorità competenti, che devo dire si sono prontamente attivate, ma il problema da quello che ho appreso è strutturale. Sorge quindi la questione, ma è possibile che si metta a rischio la salute pubblica degli ingnari bagnanti a causa di carenze strutturali? Per una località come questa il turismo è tra le poche fonti di reddito e nessuno si cura di risolvere una criticità di tale severità?
Antonio Cammilleri

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati