Fincantieri, nuovo sciopero a Palermo

Seconda giornata di protesta per gli operai. Lo stop per la mancata acquisizione della commessa di 70 milioni per la ristrutturazione e riparazione della nave da crociera, Costa Romantica

PALERMO. Seconda giornata di sciopero degli operai del cantiere navale di Palermo, dopo quella di ieri, che  da questa mattina protestano davanti i cancelli dello stabilimento per la mancata acquisizione da parte di Fincantieri della commessa di circa 70 milioni di euro per la ristrutturazione e riparazione della nave da crociera, Costa Romantica. Lo sciopero, proclamato dai sindacati, si protrarrà anche oggi per tutta la giornata.    
Secondo i sindacati fino a venerdì mattina la commessa si dava per acquisita da Fincantieri, mentre nel pomeriggio della stessa giornata si diffuse la notizia che la commessa era stata affidata al cantiere navale Mariotti di Genova. "Formalizzeremo oggi - dice Francesco Piastra della segreteria provinciale della Fiom di Palermo - una richiesta insieme a Fim e Uilm per chiedere un incontro con l'amministratore delegato del gruppo". Sono 220 gli operai del sito palermitano di Fincantieri in cassa integrazione, su un organico complessivo di 525.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati