Vino, da Hong Kong alla Sicilia per accordi commerciali

Un gruppo di buyer asiatici in tour nell'Isola. Previsti incontri, degustazioni e visite nelle aziende

PALERMO. L'Hong Kong trade development council (Hktdc), l'ente legale per la promozione del commercio estero di Hong Kong, ha programmato da oggi fino al 19 luglio una visita di buyer e operatori in Sicilia, interessati a verificare le potenzialità di acquisto di vino e prodotti tipici.
L'Istituto regionale della Vite e del vino coordinerà le aziende siciliane che verranno visitate dagli operatori di Hong Kong. In programma, sono previsti incontri, degustazioni, visite alle aziende e al patrimonio etno-antropomorfico dei territori in cui ricadono le aziende coinvolte.
"L'Asia si avvicina alla Sicilia - spiega Dario Cartabellotta, direttore generale dell'Irvv - e le aziende siciliane hanno le carte in regola per far fruttare in nuove opportunità commerciali questa grande occasione. Sono sicuro che le cantine siciliane sapranno cogliere al meglio l'onda lunga del trend di crescita registrato dai vini mediterranei sui mercati esteri".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati