Sandra Milo ottiene decreto per consulenza al Comune di Canicattì

CANICATTI'. Il giudice di Canicattì, in provincia di Agrigento, ha emesso un decreto ingiuntivo, per una somma di 13 mila euro, nei confronti del Comune dopo la richiesta
dell'attrice Sandra Milo che sostiene di essere creditrice del denaro per la sua attività di consulente del sindaco Vincenzo Corbo, come direttore artistico per la riapertura e la
definizione del programma del Teatro Sociale. Il sindaco di Canicattì sostiene che "alla signora Milo nulla è dovuto" e annuncia che darà mandato all'avvocatura comunale di presentare opposizione al decreto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati