Nave affondata in Russia: 9 morti e 108 dispersi

MOSCA. Nove vittime (tra cui sei donne e una bambina), 108 dispersi e 79 persone salvate: è l'ultimo bilancio del naufragio del 'Bulgaria', la nave da crociera affondata ieri nel fiume Volga, nella repubblica russa del Tatarstan, a 3 km dalla riva e a 80 km da Kazan. Lo riferiscono le agenzie russe, citando i servizi di emergenza.  Ancora non accertate le cause dell'incidente, avvenuto durante una tempesta di cui sabato il capitano era stato avvertito, come ha precisato il ministero delle situazioni di emergenza. La nave, costruita nel 1955 nell'allora Cecoslovacchia, aveva superato un controllo il 15 giugno scorso, ma poteva portare un massimo di 120 persone, contro le 196 imbarcate, di cui 15 senza biglietto. Il numero dei bambini che erano sulla nave da crociera è stimato tra i 30 e i 50, pare concentrati quasi tutti in una sala giochi al momento della tragedia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati