Sicilia, Qui Palermo

Pioli: "Per il Palermo un nuovo sistema di gioco"

Oggi i rosanero affronteranno una rappresentativa locale nella prima uscita stagionale. "Mi interessa vedere una squadra compatta e che giochi un buon calcio"

PALERMO. Stefano Pioli, nuovo tecnico del Palermo, si è ambientato subito e dal ritiro di Malles emerge subito il suo ottimismo. "Non è trascorso tanto tempo - ha detto oggi in conferenza stampa -, ma ho avuto modo di conoscere l'intera struttura operativa del Palermo. Sono davvero contento d'aver trovato grande professionalità, competenze straordinarie e una disponibilità totale da parte di tutti. Sono molto felice di come i miei giocatori stanno lavorando, sempre attenti, professionali e disponibili".     
Oggi il Palermo affronterà una rappresentativa locale nella prima uscita stagionale. "Mi aspetto di vedere i primi principi di gioco su cui stiamo lavorando sul campo in questi giorni - ha proseguito l'allenatore -. Dobbiamo diventare squadra prima possibile. Ci sono giocatori che ancora si devono inserire, ma molti altri erano già qui e si conoscevano. Stiamo insistendo su un nuovo sistema di gioco, ma mi interessa vedere una squadra come piace a me, compatta, e che giochi un buon calcio".   
Pioli sa come gestire tanti giocatori provenienti da Paesi diversi. "Sicuramente il calcio è uno solo, se un giocatore sa stare in campo la lingua conta relativamente, anche se il messaggio vocale in campo può essere importante. Zahavi e Simon - ha ammesso Pioli - sono un po' indietro con l'apprendimento dell'italiano, ma si stanno impegnando con l'ausilio di un insegnante".     
Anche Miccoli è uno degli osservati speciali, dopo le lacrime d'addio al termine della finale di Coppa Italia. Adesso sembra tornato a tutti gli effetti un giocatore del Palermo. "Fabrizio l'ho visto molto motivato, concentrato e disponibile, come tutti - ha detto Pioli -. Si è presentato in ottime condizioni, sta lavorando con continuità e questa è una delle nostre priorità. Dobbiamo lavorare bene e dare a tutti i giocatori continuità di allenamento dato che la squadra deve crescere di condizione". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati