Berlusconi annuncia: nel 2013 lascio, Alfano prossimo candidato premier

Il presidente del Consiglio: “Non mi dimetto, ma verrebbe voglia di farlo. Governo tecnico? Non c’è alcuna possibilità. Lega? Chi si stacca da noi fa brutta fine”

ROMA. Tra 18 mesi il candidato premier del centrodestra non sarà più Berlusconi, ma Angelino Alfano, il nuovo segretario del Pdl. Ad annunciarlo è lo stesso premier in un’intervista a Repubblica, dopo aver presentato il libro del "responsabile" Domenico Scilipoti. Ma non solo. Berlusconi aggiunge che per il Quirinale il centrodestra giocherà la carta Gianni Letta.
"Il candidato premier del centrodestra sarà Alfano – dice –. Io, se potessi, lascerei già ora. Non mi dimetto però verrebbe voglia. In ogni caso alle prossime elezioni non sarò io il candidato premier".
E sull’ipotesi di un governo tecnico commenta: "Non c'è alcuna possibilità che nasca un esecutivo del genere. Anche i leghisti, dove vuole che vadano? Tutti quelli che si staccano fanno una brutta fine. Pensate a Fini e Casini. Quelli del Fli ormai sono inesistenti. Il loro progetto politico - una volta fallito l'assalto del 14 dicembre - è il nulla. Ero solo io il loro obiettivo". Critiche alla manovra di Tremonti? "Dobbiamo tenere conto delle circostanze".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati