Agrigento, immigrato distrugge statua del santo patrono

AGRIGENTO. Una statua in gesso che raffigura San Calogero il compatrono di Agrigento, è stata distrutta questa mattina da un magrebino, pare completamente ubriaco. L'extracomunitario, è entrato, alle 7, nel santuario dove si trova l'opera e l'ha spaccata riducendola in tanti pezzi. Un fedele che ha cercato di fermare l'immigrato è rimasto ferito. La polizia ha arrestato l'extracomunitario. Ad Agrigento sono in corso i festeggiamenti in onore di San Calogero e domenica è il giorno della processione conclusiva. La statua distrutta non è però quella che viene portata a spalla dai devoti, ma quella che si trova fra l'altare principale e la sacrestia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati