Videogiochi illegali: chiuse sale e denunce nel Siracusano

SIRACUSA. I finanzieri del Comando provinciale di Siracusa, dopo una serie di controlli effettuati assieme ai funzionari dei Monopoli di Stato, hanno sequestrato 60 videogiochi illegali, due sale scommesse e denunciate una ventina di persone, fra il capoluogo aretuseo e Noto. Le Fiamme gialle e i tecnici dei Monopoli hanno verificato in tempo reale la corretta trasmissione all'amministrazione finanziaria dei dati relativi alle giocate. Il servizio rientra in un controllo complessivo sui sotware utilizzati per le scommesse e per i videogiochi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati