Trema la Sicilia nord-orientale: quattro terremoti nella notte

Le scosse sono state registrate nel Catanese e nel Messinese. I quattro eventi sismici, di energia compresa tra 2.1 e 3.1 di magnitudo, non hanno provocato danni a cose o persone

CATANIA. Quattro terremoti, di energia compresa tra 2.1 e 3.1 di magnitudo, sono stati registrati la notte scorsa nel versante nord-orientale della Sicilia. Gli eventi, che non sono stati avvertiti, non hanno registrato danni a cose o persone. Il primo sisma, di magnitudo 2.2 è stato localizzato dall'Ingv di Catania all'01.08 sui Monti Nebrodi, vicino Capizzi, a una profondità di 27,6 chilometri. Due scosse di magnitudo 2.3 e 3.1 sono state invece rilevate, rispettivamente, all'01.58 e alle 03.01, nel Messinese, tra Galati e Tortorici. Entrambi gli eventi hanno avuto un ipocentro a 8,3 chilometri di profondità. L'ultimo terremoto registrato la notte scorsa in Sicilia è stato quello delle 04.48 alle falde dell'Etna. Il sisma, di magnitudo 2.1, è stato rilevato tra Acireale e Giarre, a una profondità di 3,7 chilometri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati