Internet, scoperta cellula italiana di “anonymous”

Identificati dalla polizia il promotore e alcuni esponenti del gruppo di hacker che lo scorso gennaio ha condotto numerosi attacchi ai danni di siti web istituzionali e di aziende

ROMA. Sono stati identificati dalla polizia di Stato il promotore ed alcuni esponenti di rilievo della cellula italiana di "anonymous", il gruppo hacker che dallo scorso gennaio ha organizzato e condotto numerosissimi attacchi informatici ai danni di siti web istituzionali e di aziende di rilevante interesse nazionale.    
Gli investigatori del Centro Nazionale Anticrimine Informatico - CNAIPIC - della polizia delle Comunicazioni, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno denunciato 3 persone, di cui una minorenne, ed eseguito 32 perquisizioni su tutto il territorio nazionale ed 1 in Svizzera, nel Canton Ticino, con l'ausilio della polizia cantonale ticinese.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati