Catania, "restaurato" il murale di Falcone

CATANIA. E' stato "restaurato" il murale di viale Ulisse, sulla circonvallazione della città etnea, che Addiopizzo Catania aveva realizzato per ricordare la strage di Capaci, e che il 26 maggio scorso era stato rovinato: il viso di Giovanni Falcone era stato "sfregiato" con della vernice rossa. Il murale, realizzato nell'ambito del progetto "Un muro contro la mafia", sarà inaugurato sabato prossimo con una cerimonia che si terrà alle 10.30 nell'aula 2 della facoltà di Lettere e filosofia, alla presenza di familiari delle vittime della strage di Capaci.Addiopizzo Catania donerà ufficialmente l'opera ai catanesi, i quali, grazie all'acquisto di biglietti della lotteria di Pasqua "Regaliamo una sorpresa", hanno permesso di procurare i fondi per la sua realizzazione. "Il murale - spiega una nota dell'associazione - è il volto nuovo che i cittadini, tramite il lavoro determinato che in questi mesi hanno svolto insieme agli "addiopizzini", vogliono dare di se stessi: un volto che sappia di bellezza e legalità nel costante impegno per la memoria".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati