Formazione, la promessa di Centorrino: "I 60 milioni arriveranno"

Intervista all'assessore regionale, che prova a rassicurare i sindacati e si augura che la protesta rientri: "I disagi di quest'anno non si ripeteranno nel 2012. C'è l'impegno del governo"

PALERMO. «I 60 milioni arriveranno, c’è l’impegno del governo. E i disagi di quest’anno non si ripeteranno nel 2012 perchè siamo pronti a spostare la spesa sui fondi europei avviando una programmazione triennale dei corsi»: Mario Centorrino, assessore alla Formazione, prova a rassicurare i sindacati e si augura che la protesta rientri.


I sindacati chiedono maggiori garanzie per chi è finito in esubero.



«Stiamo per attivare il fondo di garanzia regionale, per cui sono pronti 7 milioni. Abbiamo dato mandato a Sicilia Lavoro Spa di attivarlo. E anche per gli ammortizzatori in deroga stiamo studiando una strategia».


E i 60 milioni promessi un mese fa da Lombardo per completare il budget del 2011?



«C’è la volontà politica di erogarli in fretta. Stiamo solo studiando le procedure. Ma non c’è dubbio che arriveranno».


I sindacati chiedono una ristrutturazione del settore attraverso corsi triennali e un nuovo sistema di accreditamento degli enti che favorisca chi ha conti in ordine e rispetta il contratto collettivo di lavoro. Cosa risponde?


«È quello che stiamo per fare. Da gennaio sarà superato l’attuale assetto del settore che prevede un lungo iter di gestazione dei corsi che si ripete di anno in anno. Sposteremo la spesa sui fondi europei e progetteremo corsi triennali. Stiamo già lavorando al bando. Ma questo i sindacati lo sanno, abbiamo avuto un incontro perfino qualche giorno fa su questo tema».


E allora perchè scioperano, secondo lei?



Credo che la loro sia un’azione di stimolo. Niente più che un sollecito a fare in fretta».


Resta il problema degli stipendi

«Noi stiamo pagando gli enti. Poi sono gli enti che devono pagare i lavoratori. Il personale non è direttamente dipendente dalla Regione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati