Rifiuti campani in Sicilia: avviati i contatti

Si allarga il fronte delle Regioni nelle quali potrebbero essere conferita l'immondizia della Campania. Tra questa anche l'Isola potrebbe essere presa in considerazione

NAPOLI. Si allarga il fronte delle Regioni nelle quali potrebbero essere conferiti i rifiuti campani. Secondo quanto apprende l'Ansa, sono stati avviati contatti anche con la Lombardia e la Sicilia. Si lavora, intanto, per perfezionare anche l'accordo con la Regione Liguria che potrebbe essere la prima Regione con la quale concretizzare gli accordi per il trasferimento in altri impianti. L'Assessorato all'Ambiente della Regione Campania, sempre secondo quanto si apprende, avrebbe ricevuto richieste dalla Sapna, società della Provincia di Napoli per la gestione integrata del ciclo dei rifiuti, e dalla Ecoambiente Salerno, società con gli stessi compiti della Provincia di Salerno, formulate sulla base delle disponibilità dei gestori degli impianti. E' questo, cioé, il primo passo per avviare i contatti tra la Regione Campania e le altre Regioni prima di stringere intese per il trasferimento della frazione secca tritovagliata e la frazione umida tritovagliata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati