Sicilia, Società

Fiori catanesi per le nozze di Alberto di Monaco e Charlene

Per il matrimonio del prossimo 2 luglio, la Municipalità monegasca ha scelto le piante dei vivai "Faro" di Riposto per adornare le strade del Principato. Si tratta di varie specie di agrumi, ulivo, alloro, palme e sterlizie

CATANIA. Il prossimo "Royal wedding" parlerà un pò anche siciliano. Per il matrimonio di sabato 2 luglio tra il principe Alberto e la nuotatrice sudafricana Charlene Wittstock, infatti, la Municipalità di Monaco ha scelto le piante dei vivai Faro di Riposto, in provincia di Catania, per adornare le strade del Principato. Sono varie specie di agrumi (Citrus mitis, Citrus Sinensis, Citrus Limon, Citrus Paradisi), del caratteristico ulivo (Olea Europaea), dell'elegante pino d'Aleppo (Pinus Halepensis), del "regale" alloro (Laurus Nobilis). L'elenco comprende anche Cinnamomum Camphora, un albero sempreverde; Arecastrum, una palma ornamentale; sterlizie, con i suoi fiori dai colori e forme straordinari. Quattro camion carichi di piante sono partiti nei giorni scorsi dai vivai attorno all'Etna per raggiungere la cittadina monegasca.
Il legame tra Piante Faro e il Principato non è nuovo: nelle scorse settimane il giardino Monaco, realizzato dalla paesaggista Sarah Eberle con esemplari forniti dall'azienda siciliana, ha ottenuto la medaglia d'oro al Chelsea Flower Show di Londra, principale rassegna per addetti ai lavori e amanti dei giardini. Primo visitatore e stimatore del giardino è stato lo stesso principe Alberto. Peraltro Piante Faro, leader nella produzione e commercializzazione di piante mediterranee e subtropicali, è già stata scelta per adornare la villa dei reali di Giordania, il Louvre di Parigi, lo Shopping center di Kuwait City, gli aeroporti di Larnaca e Pafos a Cipro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati