Palermo, una rassegna dedicata ai libri sulla criminalità

PALERMO. Inizia oggi la rassegna letteraria 'Lib(e)ri Liberi' organizzata dall'associazione Libera di don Luigi Ciotti e dedicata ai libri incentrati sulla criminalità organizzata e le tematiche sociali. Fino al 29 luglio, per due giorni a settimana, il martedì e il venerdì, sul litorale di Mondello, si alterneranno dibattiti e incontri su mafia, memoria, diversità. Ad aprire la manifestazione in programma questa sera alle 18.30, sulla spiaggia Valdesi di Mondello, a Palermo, sarà Alessandro Maria Calì, autore del testo 'Disordini' (Navarra edizioni), di cui discuterà insieme ad Enrico Colajanni di Libero Futuro e al giurista Alfonso Giordano. Si prosegue venerdi 24 giugno, alle 18.30, con la presentazione del libro 'I padrini del ponte - Affari di Mafia sullo stretto di Messina',  di Antonio Mazzeo, edito da Alegre, e con la partecipazione del giornalista Calogero Cascio. Storie di criminali e di cittadini caduti sotto il fuoco dei mafiosi, sono invece al centro di '101 storie di mafia' di Augusto Cavadi, che sarà presentato il 28 giugno. L'iniziativa, inserita all'interno del progetto 'Mondello sostenibile' curata da LiberAmbiente, si chiuderà venerdì 29 luglio con il volume 'Giudici di Frontiera', serie di testimonianze di magistrati raccolte da Roberto Mistretta. La manifestazione 'Lib(e)ri Liberi' è dedicata alla memoria del giornalista Roberto Morrione, direttore di Liberainformazione recentemente scomparso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati