Sicilia, Tempo libero

Niente concerto di Vasco Rossi a Catania

Il calcio Catania ha rifiutato di concedere l'utilizzo del Massimino per lo spettacolo del rocker italiano. Il Comune: "Decisione grave". Gli organizzatori: "Il cantante non sarà in Sicilia"

CATANIA. "Pur nella consapevolezza dello spessore artistico dell'esibizione" il Calcio Catania in una nota esprime "totale dissenso" in merito alla possibilità che lo Stadio 'Angelo Massimino' ospiti a settembre un concerto di Vasco Rossi. "Il rifiuto - afferma la società - scaturisce da semplici constatazioni relative ai danni economici, con riferimento ad interventi di manutenzione straordinaria del rettangolo verde, e soprattutto ai consistenti disagi di ordine sportivo che si configurerebbero qualora dovesse tenersi un concerto allo stadio durante la stagione agonistica".    


"La normativa federale - continua la società - impone infatti, per l'iscrizione al campionato di Serie A, la garanzia di un manto erboso in perfetto stato. A tal fine, volendo evitare il rischio di dover disputare in campo neutro anche una sola partita della stagione 2011/12, nell'interesse della squadra, degli sportivi, degli abbonati e della città, il Calcio Catania ribadisce con fermezza la propria contrarietà ed evidenzia l'assoluta avventatezza del semplice pensiero di poter organizzare eventi di tale portata in uno stadio di Serie A durante il campionato". "Vasco voleva fortemente che il concerto si tenesse in Sicilia. Purtroppo non ci siamo riusciti a causa della scarsa volontà e del disinteresse dell'amministrazione locale e del Catania Calcio che ha addotto scuse patetiche e destituite di qualsiasi fondamento logico". Lo afferma il presidente ed amministratore delegato di Live Nation, che organizza i concerti del tour di Vasco Rossi Roberto De Luca dopo il rifiuto da parte del Catania calcio di concedere l'uso dello stadio 'Angelo Massimino'.   


"Cari amministratori - dice De Luca - in periodi di vacche magre come questo non basta solo piangere sui tagli dei fondi dello Stato ma bisogna essere lungimiranti e approfittare delle opportunità che si presentano, anche se cadute dal cielo". "Siamo quindi costretti - continua De Luca - ad annullare la tappa siciliana del tour di Vasco e a restituire conseguentemente  i biglietti acquistati sapendo così di dispiacere a tutti i fan di Vasco ma purtroppo non possiamo fare altrimenti".    "E' a conoscenza di tutti - aggiunge De Luca - che il manto erboso dove staziona il pubblico è coperto a nostre spese da una struttura di plastica trasparente e traspirante che permette di preservare completamente il manto erboso da possibili danni. "La verità - sottolinea l'amministratore delegato di Live Nation - è una sola: certe amministrazioni locali siciliane e alcuni 'padroni del calcio' locali sono poco attenti o addirittura disinteressati non solo alla cultura, all'arte e alla musica ma anche alla ricaduta economica che 50.000 spettatori avrebbero portato alla città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati