Ubriaca sul palco: Amy Winehouse fischiata a Belgrado

Troppo ubriaca per cantare. Amy Winehouse è stata fischiata
a Belgrado dove ha aperto il suo tour europeo. Davanti a circa
20 mila persone che si sono radunate per il concerto ai piedi
della fortezza Kalemegdan, la controversa artista inglese è
sembrata troppo ubriaca per cantare, ha balbettato alcuni dei
suoi pezzi, non riuscendo per alcuni tratti della performance
neanche a stare dietro ai musicisti. Nel corso dell'esibizione, Amy Winehouse ha anche abbandonato
la scena per ben due volte, molti i fischi dei fan accorsi anche
dai paesi vicini. I musicisti hanno anche cercato di calmare il
pubblico. "Ho speso il mio stipendio settimanale, 38 euro, per vedere
il concerto - ha detto un insegnante di 35 anni -. Ero
consapevole dei suoi problemi, ma gli organizzatori avrebbero
dovuto annullare lo spettacolo per lasciare a noi fan il ricordo
della vera Amy". La cantante ha da poco terminato una cura
per disintossicarsi dall'alcol e i media avevano anche riferito
che le bottiglie di alcolici erano state bandite dai suoi
concerti. Amy Winehouse è attesa in Italia, il 16 luglio, al
Summer Festival di Lucca, unica tappa del suo tour nel nostro
paese.

© Riproduzione riservata