Regione, clima rovente tra alleanze e voto anticipato

Il Pd lancia la proposta di una grossa coalizione anti-berlusconiana, l'Udc spinge per l'unione tra democratici e Terzo Polo, mentre Sel e Idv vorrebbero la rinascita del vecchio centrosinistra con la fiducia tolta al Lombardo. In questo clima il presidente della Regione sta preparando la costituente del suo nuovo movimento

PALERMO. Grosse koalition anti-berlusconiana e voto anticipato al 2012 come vuole il Pd che considera chiusa la fase dei tecnici in giunta, accordo tra democratici e Terzo polo come auspica l'Udc per un governo politico, ricostruzione del vecchio centrosinistra con Sel e Idv che spingono i democratici a togliere il sostegno all'esecutivo o elezioni subito come chiede il Pdl per porre fine "al governo ribaltonista"? In Sicilia il dibattito nei partiti si surriscalda, mentre i riflettori sono puntati su Raffaele Lombardo che sta preparando la costituente del 25-26 giugno del suo nuovo movimento, evoluzione del Mpa.    


Dopo l'Udc che aveva proposto il "modello Bagheria" per un accordo tra Terzo polo e Pd, ieri l'assemblea dei democratici ha sancito la fine dell'esperienza dei tecnici al governo dando tempo 40 giorni al segretario Giuseppe Lupo di ricercare alleanze politiche con lo scopo di presentarsi alle urne per le regionali con un anno d'anticipo rispetto alla scadenza naturale del 2013. Una linea che al momento non convince, né al centro né a sinistra. "Basta, il Pd è in grande confusione - dice il coordinatore regionale dell'Idv, sen. Fabio Giambrone - Recuperi i comportamenti incomprensibili, tolga il sostegno al governo e insieme a noi costruisca l'alternativa a Lombardo". Quindi sottolinea che "non ci sono margini per ipotizzare un'alternativa diversa dall'alleanza Pd-IdV-Sel e Fds". "L'Idv - ribadisce - non farà mai parte di una coalizione spalancata a tutti". Concetto ripreso dal coordinatore regionale di Sel, Erasmo Palazzotto, secondo cui "le alleanze si costruiscono alla luce dei contenuti programmatici e noi, non avendo niente in comune con il Terzo polo, non siamo interessati a una grande ammucchiata basata solo sull'antiberlusconismo".    Se l'Udc è disponibile ad aprire un dialogo per verificare la possibilità di replicare in Sicilia il 'modello Liguria' dove il partito di Casini sostiene il governo assieme a Sel e Idv, chiarisce subito che il percorso si può avviare solo se, come accade nella regione governata da Burlando, "la regia è moderata".   


"Di fronte all'ipotesi di una coalizione con l'anima moderata - avverte il coordinatore regionale Udc, Gianpiero D'Alia - siamo pronti al confronto, ma se si tratta di fare una marmellata, allora no". Ma la distanza tra Udc da una parte e Sel e Idv dall'altra, al momento, sembra incolmabile. Il nodo sono le primarie. L'Udc ribadisce la propria netta contrarietà alle consultazioni per la scelta dei candidati, che invece rappresentano il punto di partenza per Sel e Idv nella costruzione delle future alleanze.   


Ma scetticismo c'é anche all'interno del Pd. Per il deputato regionale Davide Faraone "l'assemblea di ieri sembrava la scuola di magia di Hogwarts e Giuseppe Lupo Harry Potter. "In pratica - sostiene - Lupo dovrà convincere in 40 giorni Idv, Sel e Fed a stare con il Terzo Polo; il Terzo Polo a stare con il centrosinistra; tutti insieme fare le primarie e convincere Lombardo ad arrivare alle elezioni anticipate e a non ricandidarsi. Insomma o Lupo è Harry Potter oppure siamo di fronte a una storia fantastica che cozza con la dura realtà". Tant'é che il senatore del Pd, Enzo Bianco, mantiene in vita il referendum sul sostegno al governo Lombardo: "Se entro luglio ci sarà una intesa politica potrebbe essere superfluo, altrimenti il referendum è saldamente in pista e si svolgerà a settembre".     "A questo punto" per il coordinatore regionale del Pdl che lavoro per ricompattare con l'Udc, Giuseppe Castiglione, c'é una sola strada: "Lombardo stacchi subito la spina e andiamo subito a votare, invece di galleggiare continuando ad arrecare danno alla Sicilia". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati