Pesce avariato, 400 kg sequestrati e 3 denunce nel Trapanese

MAZARA DEL VALLO. Circa 400 chili di pescato - tra fresco e surgelato - del valore di 8 mila euro, e tre ambulanti, tra cui un tunisino, denunciati anche per la vendita del prodotto in cattivo stato di conservazione sono il bilancio di una operazione condotta a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, dal Nas di Palermo e dai carabinieri della locale Compagnia. Inoltre i tre venditori ambulanti sono stati, insieme ad altri quattro colleghi, multati per l'esercizio abusivo dell'attività di vendita al dettaglio di pesce. Il sequestro è stato effettuato nella zona adiacente al vecchio mercato ittico. Il pesce sequestrato, privo della documentazione circa la tracciabilità, e nella quasi totalità dei casi non ottimali condizioni igienico-sanitarie, è stato distrutto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati