Palermo, via ai lavori del ponte per il tram

Questa notte gli operai della Sis inizieranno il posizionamento - tecnicamente chiamato varo - del pilone metallico centrale che comporrà il Ponte Einstein, quello che servirà la linea 2, proprio all'altezza della rotonda di viale Leonardo da Vinci

PALERMO. Dopo i binari e l'arrivo del primo tram in città, anche il primo ponte sta per prendere forma.  Questa notte gli operai della Sis, la ditta che sta lavorando alla realizzazione della linea tramviaria, inizieranno il posizionamento - tecnicamente chiamato varo - del pilone metallico centrale che comporrà il Ponte Einstein, quello che servirà la linea 2, proprio all'altezza della rotonda di viale Leonardo da Vinci, vicino all’ex motel Agip. La prossima settimana, invece, si procederà con il posizionamento dell'impalcatura. Si inizierà con l'arcata lato mare, proseguendo con quella lato monte.

I lavori si svolgeranno di notte per non creare troppi disagi ai cittadini. Per permettere agli operai di lavorare, scatteranno divieti e chiusure, ma solo nelle ore notturne. Il transito sarà vietato dalle 22.30 alle 5.30, fino al 7 luglio prossimo. Per la carreggiata centrale di viale Regione Siciliana, in direzione Catania, sarà interessato alla chiusura il tratto compreso tra il varco oltre il ponte Lazio e il varco all'altezza di via Uditore, compresa la chiusura di questo varco. Per la carreggiata centrale in direzione Trapani, invece, sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra via Settembrini e il varco all'altezza di via Principe di Paternò.

Il ponte Einstein sarà metallico, a due campate, lungo 32 metri e largo 8,60. La pila centrale sarà bordeaux e l'impalcato grigio, rivestito con gusci curvati in lamiera che lasciano intravedere il passaggio dei tram. Sarà destinato alla sola circolazione, su doppio binario, dei tram della linea 2 "Leonardo Da Vinci", 5 km in totale e già lavorata al 20%, che avrà il suo capolinea in via Castellana e attraverserà Borgonuovo, il Cep per fermarsi alla stazione Notarbartolo. La linea 2 s'interseca con la 3, proprio all'altezza della rotatoria Einstein, dove sorgerà il ponte.  "E' una grande soddisfazione vedere le opere prendere forma - dice l'assessore comunale alla Mobilità, Mario Milone -. Stiamo rispettando i tempi e questo grazie alla perfetta sinergia che si è creata con Sis e Amat. Il lavoro di squadra sta dando i suoi risultati". Intanto ieri al porto è arrivato il terzo tram, anche questo trasferito in nottata al deposito Roccella, dove verrà collaudato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati