Via sette giudici: processi a rischio ad Agrigento

Altri tre andranno via nei prossimi mesi. I trasferimenti, senza che ad oggi siano previsti nuovi arrivi di magistrati giudicanti, fanno rischiare il blocco delle udienze. L'allarme dell'ordine provinciale degli avvocati

AGRIGENTO. Sette giudici in servizio al tribunale di Agrigento hanno chiesto e ottenuto il trasferimento in altre sedi. Altri tre andranno via nei prossimi mesi. I trasferimenti, senza che ad oggi siano previsti nuovi arrivi di magistrati giudicanti, fanno rischiare il blocco delle udienze.   


"Con il trasferimento di 10 magistrati - ha detto stamattina, durante una riunione appositamente convocata in tribunale, il presidente dell'ordine provinciale degli avvocati Antonino Gaziano - arriviamo a una scopertura del 40 per cento. L'attività del tribunale rallenterà e le difficoltà saranno insormontabili".    Assieme al presidente del tribunale Luigi D'Angelo è stato stilato un documento che verrà inviato al ministro della Giustizia Angelino Alfano ed è stato chiesto un incontro al Csm. Ad Agrigento, l'arrivo di nuovi giudici è previsto, infatti, a partire da marzo 2012.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati