Referendum, oltre 47 milioni di italiani chiamati alle urne

Si vota domenica 12 e lunedì 13 giugno. All’estero voteranno più di 3 milioni di elettori

ROMA. Domenica 12 giugno, dalle ore 8 alle ore 22 e lunedì 13 giugno, dalle ore 7,00 alle ore 15,00, si svolgeranno le operazioni di votazione per quattro referendum popolari. I referendum interesseranno, sul territorio nazionale,  47.357.878 elettori, di cui 22.734.855 maschi e 24.623.023 femmine.  Le sezioni saranno 61.601. Il dato - rende noto il Viminale - è riferito al 45º giorno antecedente la votazione ed è suscettibile di lievi modificazioni al termine della revisione straordinaria delle liste elettorali attualmente in corso. Il corpo elettorale della circoscrizione estero interessato alle consultazioni referendarie è di 3.236.990 elettori: il dato è suscettibile di variazione in relazione all'eventuale ammissione al voto disposta dalle autorità consolari competenti.  Affinché il referendum sia valido, deve andare alle urne il 50% più uno degli aventi diritti al voto. Le operazioni di scrutinio inizieranno lunedì 13 giugno subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero dei votanti per ciascun referendum.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati