Miccoli: "Sogno il Lecce ma sono ancora rosanero"

Ancora da definire il futuro del capitano del Palermo. L'addio al club di Zamparini non è al momento più così scontato. "Ho ancora due anni di contratto, del mio destino se ne parlerà al momento giusto"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Il futuro di Fabrizio Miccoli resta ancora un rebus. Quantomeno per i tifosi dato che il Romario del Salento sembra avere le idee chiare. Lo stesso Miccoli alla vigilia della finale di Coppa Italia aveva svelato di avere già le idee chiare sul suo destino e le lacrime dell'Olimpico a fine partita sembravano proprio decretare l'addio ai colori rosanero. Eppure qualcosa sembra cambiato e questo addio al Palermo non sembra più così scontato come appariva settimane fa. Prima le parole del suo procuratore, Francesco Caliandro, che pochi giorni fa ha dichiarato la volontà del suo assistito di chiedere di restare a Palermo e adesso le dichiarazioni dello stesso Miccoli, quando da Leccecalcio.tv gli viene chiesto dove giocherà nella prossima stagione. "Per il momento ho ancora due anni di contratto col Palermo. Ma ho sempre detto e lo ripeto che il mio sogno è quello di indossare la maglia giallorossa del Lecce e prima della fine della mia carriera lo farò per una partita se non per un campionato intero", ha affermato Miccoli. Il sogno era già noto a tutti, ma Miccoli allo stesso tempo non chiude definitivamente le porte a una sua permanenza al Palermo, rimandando ogni discorso alle prossime settimane. "Per ora resto un giocatore rosanero, ho un mese di vacanza e sul mio futuro se ne parlerà quando sarà il momento", ha concluso il numero 10 rosanero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati