Assovini: "In Sicilia calo del 30% nella produzione nel 2010"

Il calo è causato soprattutto dal ricorso alla "vendemmia verde", che ha interessato circa 9.100 ettari di vigneto, dalle estirpazioni volontarie e dall'abbandono di oltre duemila ettari di superficie vitata

Sicilia, Economia

PALERMO. Diminuisce la quantità di vino prodotto in Sicilia nel 2010, ma la qualità rimane buona. Sono questi i dati diffusi da Assoenologi che ha confermato quello che era stato previsto a fine vendemmia: 30 per cento in meno rispetto a quella del 2009.     Il calo è causato soprattutto dal ricorso alla "vendemmia verde", che ha interessato circa 9.100 ettari di vigneto, dalle estirpazioni volontarie e dall'abbandono di oltre duemila ettari di superficie vitata. Nella regione in calo anche i consumi di vino a causa della crisi economica

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati