Palermo, consiglio comunale a vuoto: salta la delibera Gesip

Come era già successo ieri niente seduta a causa della mancanza del numero legale. Così la delibera, tanto attesa dai duemila operai dell'azienda, viene accantonata. Se non dovesse succedere niente dal 5 giugno i dipendenti rimarranno senza lavoro per la scadenza della convenzione

PALERMO. Come era già successo ieri, anche questa sera la seduta del consiglio comunale di Palermo è saltata per mancanza del numero legale. Così la delibera, tanto attesa dai 2mila operai della Gesip, viene accantonata; dal 5 giugno, se non dovesse succedere nulla, i dipendenti rimarranno senza lavoro per via della scadenza della convenzione tra il comune e la società che si occupa di manutenzione e pulizia di spazi pubblici.    In aula si sono presentati soltanto 17 dei 24 consiglieri della maggioranza che sostiene la giunta del sindaco Diego Cammarata, col risultato che la seduta, con un quorum a 20, si é chiusa con un nulla di fatto

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati