Multiservizi, minacce su Facebook al sindaco di Catania

In un profilo del social network si fa riferimento al trasferimento dei 179 lavoratori dall’azienda all'impresa Dussman che si è aggiudicata l'appalto per la pulizia degli istituti scolastici

CATANIA. Insulti intimidatori nei confronti del sindaco Raffaele Stancanelli e dei vertici aziendali della Multiservizi, la più importante partecipata del Comune di Catania, sono riportati in un profilo di Facebook denominato Catania Multiservizi. Nella bacheca del social network si fa riferimento al trasferimento dei 179 lavoratori dalla Multiservizi all'impresa Dussman che si è aggiudicata l'appalto per la pulizia degli istituti scolastici. Il sindaco e i vertici aziendali della Multiservizi presenteranno un esposto alle autorità competenti.    
Stancanelli non ha voluto commentare l'episodio, limitandosi ad affermare: "Proseguiamo nel nostro impegno per la legalità e il risanamento del Comune di Catania e della sue aziende. Abbiamo sempre agito nell'interesse generale - ha chiosato il sindaco - e continueremo a farlo, non lasciandoci condizionare minimamente neanche stavolta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati