Catania, 48 nuovi alloggi a Librino

CATANIA. "Librino oggi più che mai è al centro delle nostre attenzioni. In maniera concreta stiamo lavorando per dare uno sbocco concreta alla richiesta di abitazioni che c'é in tutta la città e in particolar modo a Librino". Lo ha affermato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli durante un sopralluogo, insieme con l'assessore ai servizi sociali Carlo Pennisi, nel cantiere di viale San Teodoro, nel quartiere di Librino, per l'abbattimento di un rudere abbandonato e la realizzazione di immobili per 48 alloggi popolari che verranno completati nel giro di due anni, con un impegno finanziario complessivo di oltre otto milioni di euro. "Saremo in grado entro fine anno - ha aggiunto Stancanelli - di consegnare altri 32 alloggi che ci consentiranno di azzerare la graduatoria redatta dai servizi sociali per coloro, aventi diritto, che sono stati sloggiati dalle abitazioni a causa della cattive condizioni igieniche sanitarie in cui abitavano". Il progetto di viale San Teodoro prevede anche la realizzazione di un primo corpo scala con otto alloggi, finanziato con un mutuo dalla cassa depositi e prestiti per circa 2,5 milioni di euro. Con un recente decreto del Ministero per le Infrastrutture e Trasporti è stata assegnata inoltre al Comune la somma di 5.674.703,96 di euro per la realizzazione di nuovi alloggi sperimentali e di progetti speciali per la riduzione del disagio abitativo. saranno così costruiti altri due corpi scala di otto alloggi ciascuno e altre due palazzine, sempre a viale San Teodoro, per un totale di 24 alloggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati