Ballottaggi, vincono Pisapia e De Magistris

Sconfitta del Pdl nei due principali comuni al voto. Ma il centrosinistra avanza anche in altri centri. Subito un vertice del partito

ROMA. Crolla il Pdl. Le elezioni amministrative segnano un'avanza del centrosinistra che conquista i grossi centri. Giuliano Pisapia, sostenuto dal centrosinistra, è il nuovo sindaco di Milano. Pisapia ha infatti ottenuto il 55.1% mentre il sindaco uscente Letizia Moratti, si è fermata al 44.9%.
In trionfo anche Luigi de Magistris che è il nuovo sindaco di Napoli. Il candidato dell'Idv e di Federazione della Sinistra ha ottenuto il 65,4% contro il 34,6% ottenuto dal candidato del centrodestra, Gianni Lettieri. "Oggi consegniamo la città di Napolì a Luigi De Magistris" ha detto il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, in conferenza stampa. Il Pdl ammette la sconfitta e già stasera prepara un vertice del partito.  
La campagna elettorale in questi quindici giorni  è stata particolarmente infuocata tanto a Milano quanto a Napoli, con scambi di battute al vetriolo. Ieri l'affluenza alle urne è stata in forte calo. Alle ore 22 aveva votato, per le comunali, il 43,46% degli aventi diritto. Alla stessa ora, al primo turno, aveva votato il 49,67%. A fare eccezione è stata però proprio Milano dove l'affluenza per l'elezione del sindaco non ha fatto segnare particolari differenze rispetto al primo turno (é stata del 53,19% mentre era stata del 53,56% il 15 maggio scorso). Forte è stato invece il calo dei votanti a Napoli, pari a quasi 7 punti percentuali.
Con la sola eccezione di Rovigo, dove il candidato sindaco di centrodestra è temporaneamente in testa, il centrosinistra registra un'avanzata generalizzata in tutti i Comuni impegnati nei ballottaggi. Si tratta, al momento, di risultati parziali riferiti allo spoglio di quasi la metà delle schede, ma in molti casi delineano una tendenza netta: Novara, Trieste, Grosseto, Cagliari, Pordenone, Trieste, Crotone, per citare i Comuni maggiori a Nord come a Sud, segnalano i candidati di centrosinistra in netto vantaggio.   
L'avanzata del centrosinistra è netta e appare destinata a rafforzarsi con il progredire dello spoglio. Per converso, è forte l'amarezza dei candidati del centrodestra costretti, come nel caso di Gianni Lettieri a Napoli, ad accusare una sconfitta di proporzioni difficilmente prevedibili alla vigilia. Non foss'altro perché Lettieri si presentava forte del vantaggio conseguito al primo turno. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati