Zamparini: "Offerto a Rossi un anno di contratto"

Spiraglio per la permanenza del tecnico. "La mia intenzione è di tenerlo - ha detto il presidente - ma bisogna vedere che squadra vuole e la parte economica, che per lui è importante"

PALERMO. Dopo i segnali d'addio di Delio Rossi, le sue lacrime ieri a fine partita e i rimbrotti del presidente Maurizio Zamparini, si apre uno squarcio di speranza per la permanenza del tecnico sulla panchina del Palermo. "La mia intenzione è di tenerlo - ha detto Zamaprini - ma bisogna vedere che squadra vuole e la parte economica, che per lui è più importante rispetto al Palermo. Ho dato l'incarico all'amministratore delegato di sentire Rossi e offrirgli non un triennale ma un altro anno di contratto per poi metterci attorno a un tavolo".    Il patron, ai microfoni di Radio Radio, non ha risparmiato però qualche stoccata all'allenatore. "Rossi non può dire sempre che il Palermo è giovane ed inesperto - ha spiegato - Mai, invece, che Rossi abbia detto di aver sbagliato atteggiamento: ho una formazione tecnicamente brava con un atteggiamento classico delle squadre di Delio, che pensano più ad attaccare che a difendere. Però così non si ottengono risultati: il Milan ha vinto il campionato prendendo meno gol di tutti, il Napoli è andato in Champions e noi siamo arrivati ottavi"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati