Sicilia, Cultura

Piera degli Esposti “dà voce” a Marianna Ucria

L’attrice ha accettato di interpretare il capolavoro di Dacia Maraini per un audiolibro della “Emons” da pochi giorni disponibile nelle librerie

CATANIA. A Marianna, la “mutola”, ha dato voce Piera degli Esposti. L’attrice, infatti, ha accettato di interpretare “La lunga vita di Marianna Ucria” – il capolavoro di Dacia Maraini – per un audiolibro della “Emons” da pochi giorni disponibile nelle librerie (costo 19,90 euro).
A più di vent’anni dal “Premio Campiello” che consacrò il monumentale romanzo, un’interpretazione intensa e impegnativa – dura 11 ore e 35 minuti la lettura di Piera degli Esposti  – invita alla riscoperta di un’opera geniale. Già solo per il fatto di avere tentato di dimostrare che due debolezze, l’essere donna e sordomuta nella Sicilia del ‘700,  possano fare una forza.  Marianna Ucria, la sposa-bambina imprigionata nelle ubbie della nobiltà palermitana ancor prima che tra le mura di una villa a Bagheria, è infatti uno di quei personaggi capaci di suggerire un messaggio di speranza al lettore dopo averlo fatto lungamente soffrire e tribolare.
Trova forza nei libri, Marianna. Sopravvive sognando l’evasione sul cavallo alato, suggestionata dall’ippogrifo dell’“Orlando furioso” di Ludovico Ariosto. Oppure, intravedendo nelle riflessioni del filosofo David Hume l’alba di un mondo nuovo in cui sia possibile amare davvero. Senza vincoli, né convenzioni. A Piera degli Esposti è piaciuto molto rivivere “La lunga vita”, nella sua narrazione non riesce a nascondere la sua complicità con quella donna del ‘700: “Mi sono innamorata dello sguardo di lei – dichiara l’artista – così attenta a ogni dettaglio. Io, d’altronde, mi sono lasciata trasportare in un universo di odori, colori, brandelli di Sicilia, pizzi, parasole, ombrellini. Ho cercato, quindi, di essere orafo delle parole cesellando consonanti e vocali”.
Soddisfatta per la progressiva affermazione degli audiolibri nel panorama editoriale italiano – “quando tanti anni fa io lessi “Va dove ti porta il cuore”, Susanna Tamaro mi diceva che qui non c’era interesse per questo genere mentre adesso ho notato tante attrici e attori salire le scale dello studio di registrazione dove mi trovavo io” – Piera degli Esposti è addirittura felice perchè potrà interpretare sé stessa in “Storia di Piera”, il libro autobiografico scritto con Dacia Maraini.  Sarà il suo prossimo audiolibro, dedicato come “La lunga vita” a tutti quelli che “incontrandomi per strada mi dicono di avere viaggiato in auto in compagnia della mia voce”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati