Lampedusa, soccorso un barcone nella notte

L'imbarcazione, con a bordo 210 profughi. aveva il motore in avaria in acque di competenza maltese

Sicilia, Cronaca

LAMPEDUSA. E' stato soccorso in nottata il barcone alla deriva nel Canale di Sicilia con 210 profughi provenienti dalla Libia, tra i quali donne e bambini. L'imbarcazione, che aveva il motore in avaria, era a 50 miglia a Sud di Lampedusa, in acque di competenza maltese. Ma le autorità de La Valletta, come spesso avviene in questi casi, hanno girato la richiesta di aiuto all'Italia. Da Lampedusa sono così partite due motovedette della Guardia Costiera e un Pattugliatore della Guardia di Finanza che hanno tratto in salvo i migranti.     Intanto è stato localizzato anche il gommone con otto tunisini che ieri avevano lanciato l'Sos con un cellulare Gsm: la telefonata è stata "agganciata" dalla cellula di Montagna Grande, sull'isola di Pantelleria, e dunque il battello si troverebbe a non più di 15 miglia dall'isola. In questo momento sono in corso ricerche con un elicottero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati