Armao conferma società unica per Beni Culturali, Multiservizi e Biosphera

L'assessore all'Economia lo ha ribadito ai sindacati nel corso di un incontro, ricordando come il Governo sia in attesa del parere vincolante della commissione bilancio dell'Ars

PALERMO. L'assessore all'Economia, Gaetano Armao, ha confermato ai sindacati, nel corso di un incontro, la proposta del governo di creare un'unica società che inglobi le partecipate Beni culturali spa, Multiservizi spa e Biosphera spa. Armao ha ricordato che il governo è in attesa del parere vincolante della commissione Bilancio dell'Ars sulla proposta, elaborata dalla giunta nel novembre scorso, atteso per la prossima settimana. "Il piano prevede, al fine di realizzare il contenimento dei costi e la riduzione delle società - si legge in una nota - la concentrazione da trentatré società a dodici".   


Sull'ipotesi di una unica società, "i sindacati hanno espresso il proprio consenso, richiedendo l'applicazione di un unico contratto, aspetto sul quale il governo dovrà svolgere appositi approfondimenti", prosegue la nota.    L'assessore ha ribadito, inoltre, l'impegno del governo a garantire, nel rispetto degli equilibri di bilancio, la continuità delle convenzioni che sono in scadenza il prossimo 30 giugno, "realizzando in seno all'assessorato una soluzione che agevoli il raccordo tra società partecipate e diversi rami dell'amministrazione; ciò garantirà la salvaguardia dell'occupazione, come richiesto dai sindacati".    A conclusione della riunione, i sindacalisti hanno chiesto all'assessore Armao di rappresentare quanto emerso dall'incontro alla commissione Bilancio e al presidente della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati