Scicli diventa atelier di pittura per quattro giorni

Dal 2 al 5 giugno la città barocca del Ragusano ospiterà la Giovane arte fiera del gruppo Asterisco. Saranno presenti circa 50 artisti emergenti, italiani e stranieri, segnalati da critici e maestri d'arte

Sicilia, Cultura

SCICLI. Per quattro giorni, dal 2 al 5 giugno prossimo, la città barocca di Scicli, nel Ragusano, sarà un grande e variopinto atelier. L'occasione sarà quella della Giovane arte fiera (Gaf) del gruppo Asterisco e realizzata in collaborazione con il Comune. Una cinquantina gli artisti emergenti italiani e stranieri - nomi di giovani eccellenti segnalati solo da critici d'arte, maestri affermati, docenti delle Accademia di Belle Arti come quella di Catania - hanno aderito al progetto Gaf: fra di loro anche tre artisti selezionati da Vittorio Sgarbi per la Biennale di Venezia: Manlio Sacco, Ezio Cicciarella e il rumeno Catalin Pislaru. Ognuno di loro proporrà una mostra personale in diversi luoghi della citta: dal centro storico ai tre colli.
Villa Penna, posta su una delle alture di Scicli, ospiterà poi il 5 giugno l'evento finale durante: un incontro su cosa significa “fare arte” oggi in Sicilia. In programma anche un Jazz Party al Convento della Croce, laboratori d'arte per bambini a cura di Lucia Carbone negli spazi di Chiaroscuro, itinerari in bici lungo il percorso delle cinquanta mostre personali e sulle colline di Scicli. Alla prima edizione della Gaf di Scicli è dedicato anche il Concorso d'arte Olio Santo Spirito promosso dall'azienda dei Fratelli Aprile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati