Nigeriana sbarcata a Lampedusa dà alla luce due gemelle

La donna, di 27 anni, arrivata sull'isola 20 giorni fa, ha partorito le bambine al Civico di Palermo. Adesso aspetta di contattare il marito che si dovrebbe trovare in un centro accoglienza a Taranto

PALERMO. Lieto fine per una migrante incinta, sbarcata a Lampedusa una ventina di giorni fa. Dopo 36 settimane di gestazione, infatti, ieri mattina la donna - nigeriana di 27 anni - ha dato alla luce due bambine di tre chilogrammi.
Ancora le bimbe non hanno un nome perché la mamma aspetta di contattare il marito che dovrebbe trovarsi in un centro di accoglienza a Taranto, mentre lei si trova ricoverata nell’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Civico di Palermo. La ragazza, a cui è stato praticato un taglio cesareo, si trova in una stanza del reparto insieme alle gemelle e a un altro bimbo. Assistita dal personale del reparto e dalle assistenti sociali, dopo la dimissione che avverrà tra due giorni, raggiungerà la sorella ospite in una casa di accoglienza a Piana degli Albanesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati