Mafia, Monopoli di Stato: "Ogni collaborazione agli investigatori"

Lo affermano in riferimento all'operazione di polizia giudiziaria che ha portato all'arresto di un dirigente e di funzionari nell'ambito di indagini svolte dalla Dia, coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo

ROMA. Le "strutture centrali e periferiche dell'Amministrazione dei Monopoli di Stato (Aams) hanno assicurato ogni necessaria collaborazione agli organi investigativi per la ricostruzione dei fatti e l'accertamento delle responsabilità". Lo affermano i Monopoli, in riferimento all'operazione di polizia giudiziaria che ha portato all'arresto di un dirigente e di funzionari dei Monopoli di Stato nell'ambito di indagini svolte dalla Dia, coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo.    
"L'Amministrazione dei Monopoli di Stato è a totale disposizione delle Autorità inquirenti, nelle quali ripone la massima fiducia e ribadisce il proprio costante impegno nella lotta contro qualunque fenomeno di illegalità che deve essere sempre e comunque perseguito. In tal senso si rammenta che l'Amministrazione, già dal 2010, ha destinato specifiche risorse per l'avvio di una funzione di Audit e Sicurezza dedicata all'attività di controllo interno ed esterno, attività che la trasformazione di Aams in Agenzia consentirà di rafforzare significativamente", prosegue la nota.    
"Ferme le doverose verifiche giudiziarie dei fatti accaduti, occorre affermare che vicende come quelle di Palermo ledono l'immagine di Aams e offendono la dignità dei dipendenti che profondono quotidianamente, con dedizione, correttezza e professionalità, ogni energia per rendere sempre più efficiente l'Amministrazione", concludono i Monopoli. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati