Stipendio in ritardo, operatori ecologici in agitazione nell'Agrigentino

CANICATTI'. Operatori ecologici della Dedalo Ambiente sono in agitazione, nell'Agrigentino, contro la mancata corresponsione dello stipendio di aprile. Il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nei 7 comuni consorziati ha subito un ridimensionamento. Il comune di Canicattì ha assicurato un'anticipazione su quanto dovuto per i prossimi mesi per consentire il versamento di un acconto al personale. A provocare il ritardo nel pagamento degli stipendi sono i ritardi con cui gli altri 6 comuni consorziati corrispondono i canoni mensili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati