Regione, in arrivo nuovi consulenti

Sono dieci e costeranno circa 47 mila euro. dall'inizio dell'anno una spesa di circa 396 mila euro. Gli esperti saranno nominati all'Economia, all'Agricoltura, alla Funzione pubblica e alla società partecipata Lavoro Sicilia

PALERMO. Due all’assessorato all’Economia, altrettanti all’Agricoltura, uno alla Funzione pubblica e tre alla società partecipata Lavoro Sicilia. Eccoli gli consulenti della Regione: dieci in tutto (altri due sono a titolo gratuito) che fanno crescere il totale dall’inizio dell’anno a circa 60 per una spesa che sfiora i 396 mila euro. Le ultime nomine da sole valgono 46.928 euro. Il contratto più remunerativo - 13.953 euro fino a fine anno - è stato fatto dall’assessore all’Agricoltura, Elio D’Antrassi, a Rosalia Nicolosi: si tratta di un’esperta, laureata in Agraria e nata a Mistretta, che fin dal 2003, quando firmò il primo contratto con la società partecipata Parco Scientifico e letterario, ha lavorato in rapporto di collaborazione con la pubblica amministrazione. La maggior parte dei contratti li ha ottenuti all’assessorato all’Agricoltura: l’ultimo per occuparsi del progetta Rural Development Players. Lo stesso D’Antrassi ha messo sotto contratto anche Giuseppe Castellano fino a fine luglio per 2.122 euro: si occuperà genericamente di «supporto tecnico, indagine e studio su problematiche attinenti il settore agricolo».



L’assessore Gaetano Armao ha chiamato accanto a sè il professor Aurelio La Corte, docente di Ingegneria informatica e Telecomunicazioni all’Università di Catania: guadagnerà 12.394 euro per un incarico che scadrà il 20 novembre. A lui Armao ha affidato il «coordinamento dei progetti APQ in scadenza nel 2011 e delle attività di rendicontazione e collaudo coordinate con altri progetti finanziati nell'abito di Agenda 2007/2013». L’assessore ha anche rinnovato il contratto da consulente presso il servizio Pianificazione e controllo strategico al professor Pier Luigi Matta, che da sempre è al suo fianco nell’amministrazione: percepirà 10.191 euro e il suo contratto scade a fine settembre.



Anche l’assessore alla Funzione pubblica, Caterina Chinnici, ha rinnovato un contratto: Carmine Bianchi, ordinario di Economia aziendale alla facoltà di Scienze politiche di Palermo, resta dunque nel servizio Pianificazione e controllo strategico fino a metà settembre per 8.268 euro. La Chinnici ha chiamato anche il professor Antonino La Spina: a titolo gratuito collaborerà all’attuazione della legge sulla semplificazione amministrativa. Un altro contratto a titolo gratuito è stato fatto dall’assessore alle Attività produttive, Pier Carmelo Russo, all’avvocato Francesco Stallone: si occuperà di legge sugli appalti.
Altri tre esperti in Sicilia Lavoro.


Patrizia Graziano fino a fine anno si occuperà di consulenza informatica per 4 mila euro: anche lei ha già avuto vari contratti con la stessa società. Gli altri due contratti sono andati a Vito Speciale, che fino a fine anno per 4 mila euro si occuperà di certificazione Iso 9000, e Salvatore Volante che fino a fine giugno per 19 mila euro sarà il consulente contabile di Lavoro Sicilia. Anche Volante non è un volto nuovo è in passato ha lavorato per Multiservizi, Biosphera, Parco scientifico e letterario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati