Piano di sicurezza nazionale per la finale

Lo predisporrà il Dipartimento della Pubblica Sicurezza per "garantire la sicurezza dei numerosissimi tifosi in trasferta su treni, strade, aeroporti e porti, con il coinvolgimento delle Questure e della Polizia Stradale, Ferroviaria e delle Frontiere. Il piano di sicurezza per la città di Roma sarà approntato e reso noto dalla locale Questura"

PALERMO. Un 'piano nazionale' per la finale di Tim Cup Inter Palermo in programma il 29 maggio prossimo allo stadio Olimpico di Roma. Lo predisporrà il Dipartimento della Pubblica Sicurezza per "garantire la sicurezza dei numerosissimi tifosi in trasferta su treni, strade, aeroporti e porti, con il coinvolgimento delle Questure e della Polizia Stradale, Ferroviaria e delle Frontiere. Il piano di sicurezza per la città di Roma sarà approntato e reso noto dalla locale Questura".   


Si è tenuta questa mattina, informa il Dipartimento, una riunione straordinaria dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, in vista della finale. Hanno partecipato all'incontro rappresentanti delle questure di Roma, Milano e Palermo, della Lega di serie A, dell'As Roma (che supporta l'organizzazione), nonché del Gruppo Fs e di Autogrill che saranno particolarmente interessati dalla movimentazione di tifosi di due squadre che, tradizionalmente, contano supporter in tutta Italia.    La gara sarà costellata da numerose iniziative organizzate dalla Lega Calcio, che vedranno in campo giovani delle scuole calcio e personaggi del mondo dello spettacolo. La vendita dei tagliandi è già in atto da due giorni e la Lega sta costantemente monitorando l'andamento delle operazioni, soprattutto a Palermo dove, per il grande entusiasmo dei tifosi, si è registrato in brevissimo tempo l'esaurito dei supporti cartacei dei tagliandi, che sono stati già reintegrati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati