Strauss-Kahn si dimette

Il direttore generale del Fondo monetario internazionale ha comunicato la sua decisione attraverso tramite una lettera formale indirizzata all'executive board del Fmi. "Nego con la massima fermezza possibile ogni accusa"

Sicilia, Mondo

ROMA. Il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Khan, si è dimesso. La comunicazione è arrivata tramite una lettera formale di dimissioni con effetto immediato, datata 18 maggio, indirizzata all'executive board del Fondo. "E' con infinita tristezza che presento le mie dimissioni", scrive Strauss-Khan, aggiungendo di voler "proteggere in questo momento un'istituzione che ho servito con onore e devozione". L'Fmi comunica che a breve renderà noto il processo di selezione del nuovo direttore generale e che nel frattempo John Lipsky manterrà la funzione di direttore generale 'ad interim'.
Nella lettera indirizzata all'executive board del Fmi Strauss-Khan nega ogni accusa contro di lui e afferma che proverà la sua innocenza: "In questo momento penso in particolare a mia moglie, che amo più di ogni altra cosa, ai miei figli, alla mia famiglia ed ai miei amici", scrive Strauss-Khan.
"A tutti voglio dire che nego con la massima fermezza possibile ogni accusa che è stata fatta contro di me", afferma l'ex direttore dell'Fmi accusato di violenza sessuale, aggiungendo di voler "spendere tutte le mie forze, tutto il mio tempo e tutte le mie energie per provare la mia innocenza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati