"Clonavano carte di credito Usa", tre arresti a Padova

PADOVA. La Guardia di Finanza di Padova ha smantellato una banda specializzata nella clonazione di carte di credito ai danni di titolari di conti correnti Usa. Al termine delle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo euganeo, sono state eseguite tre ordinanze di custodia cautelare in carcere. Uno dei tre arrestati è un carabiniere, un appuntato scelto in servizio alla compagnia di Piove di Sacco (Padova). Un quarto uomo si è reso irreperibile, fuggendo in Romania. Denunciati anche due complici con ruoli di minor rilevanza e sette commercianti compiacenti, presso i quali il quartetto utilizzava le carte clonate. La banda aveva costituito anche una società di comodo per emettere fatture false e poi rivenderle ad imprenditori intenzionati a mettere a segno frodi tributarie. L'accusa per i quattro destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare è di associazione a delinquere finalizzata all'utilizzo continuato di mezzi di pagamento contraffatti. I tre arrestati sono stati trasferiti nel carcere Due Palazzi di Padova.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati