Pallanuoto, Telimar sconfitto a Cagliari

L'Autoeuropa, già matematicamente ai play-off, cede 18-14 in Sardegna. Non basta la strepitosa partita di Lo Cascio (6 gol)

PALERMO. Autoeuropa sconfitta sul campo della Promogest Cagliari. La squadra dell’Addaura, nella decima giornata di ritorno del girone sud di serie A2 maschile di pallanuoto, ha perso per 18-14. I palermitani, volati in Sardegna in nove per le assenze di Galioto, Salemi, Raimondo, Mattarella, Calabrese e Colosi, hanno pagato a caro prezzo il brutto inizio di partita. Non è bastato un immenso Lo Cascio, autore di 6 gol, per evitare la battuta di arresto in trasferta. Decisivo l’ex Galasso, che ha segnato 6 reti, risultato il trascinatore della formazione di casa guidata in panchina da Pettinau.

Di Patti e compagni sono andati subito sotto per 6-2. Inizio di primo tempo equilibrato. Pappacena apre le danze, Lo Cascio risponde in controfuga. Il parziale cagliaritano di 4-0 spezza in due il match. Galasso, Petronio, Snyder e Postiglione battono a ripetizione Yuri Covello. Tullio rimedia sfruttando la superiorità numerica, mentre l’indemoniato Galasso va ancora in rete a fine tempo.
Dal secondo al quarto parziale di gara è un botta e risposta. Tullio e Zubcic riportano Autoeuropa TeLiMar a -2 (6-4). Pappacena, Petronio, Pagliara e sempre Galasso, intervallati da Lo Cascio e Buttafuoco, riportano il margine della Promogest Cagliari sul + 4 (10-6).
Nel terzo tempo la musica è la stessa. Buttafuoco segna immediatamente. Pappacena e Postiglione realizzano in superiorità. Lo Cascio continua la battaglia personale, il giovane Andaloro trova la prima segnatura in campionato.  E’ 12-9.  Postiglione e Ragosa non perdonano Covello. Tra i due c’è l’ennesimo gol di Lo Cascio. Sul 14-10 inizia l’ultimo tempo. Lo scatenato bomber palermitano apre il fuoco. Galasso risponde due volte anche a Zubcic. L’ex si scatena firmando il 17-12. Lo Cascio dice l’ultima parola. Poi Petronio e capitan Di Patti fissano il punteggio sul 18-14.
Il risultato finale non cambia di una virgola il campionato di Autoeuropa TeLiMar, che è già qualificata matematicamente ai play off.


PROMOGEST CAGLIARI    18
AUTOEUROPA PALERMO    14


Promogest Cagliari Argentino, Campione, Petronio 3, Santandrea, Postiglione 3, Montaldo, Pagliara 1, Snyder 1, Tanzi, Matta, Ragosa 1, Pappacena 3, Galasso 6.
Allenatore: Pettinau.

Autoeuropa Palermo Covello Y., Zubcic 2, Di Patti 1, Buttafuoco 2, Lo Cascio 6, Covello A., Sansone, Andaloro 1, Tullio 2.
Allenatore: Occhione.

Arbitri: Ferri e Sardellitto.
Parziali: 6-2, 4-4, 4-4, 4-4.
Note: superiorità numeriche Promogest Cagliari 4/8, Autoeuropa Telimar 7/9. Uscito per falli: Campione (C) nel quarto tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati